Non seguiamo le mode ! i funghi SHIITAKE

Buongiorno a tutti,

oggi vogliamo parlare , o meglio chiedervi di prestare attenzione, alle mode del momento.

Esistono molti alimenti noti e molti altri meno noti con proprietà riportate anche da studi medici. Questi prodotti “particolari” sono conosciuti oramai da secoli (se non millenni), ma se ne inizia a parlare solo ora perché molti stanno seguendo l’onda del momento che li pubblicizza, al fine di far “vendere” alcuni produttori piuttosto che altri.

Stiamo parlando dei funghi SHIITAKE.

Fino a poco tempo fa, si trovavano spesso nei negozi specializzati o nelle erboristerie come alimenti secchi, sotto forma di compresse o in creme. La loro origine è il “lontano” Giappone e il loro nome (botanico : Lentinus edodes) deriva dall’unione di 2 parole giapponesi “Shii” (quercia) e “Take” (fungo), perché vengono appunto raccolti sui tronchi di questi alberi. In Oriente sono tuttora utilizzati con quotidianità e la loro diffusione è addirittura antecedente a quella del riso. Sono caratterizzati da un odore e da un particolare sapore gradevole.

Modalità d’uso : quelli secchi sono ideali nelle zuppe, nelle minestre, nelle insalate, nei sughi e nei risotti. Vanno fatti rinvenire in acqua tiepida per 30 minuti. L’acqua di ammollo è particolarmente ricca di sostanze benefiche e molto saporita, per cui è meglio non gettarla e utilizzarla come brodo.

Quelli freschi possono essere consumati come i normali funghi.

Caratteristiche nutrizionali : Sono caratterizzati da un ottimo contenuto di proteine. I funghi Shiitake sono da tempo studiati dai ricercatori di tutto il mondo perché contengono molte sostanze efficaci nel trattamento di alcuni tumori, nella riduzione del colesterolo nel sangue (grazie all’aminoacido eritadenina ), nella stimolazione del sistema immunitario e come coadiuvante antivirale.

Negli ultimi anni l’industria cosmetica ha inoltre isolato alcuni fitocomponenti con la capacità di rallentare l’invecchiamento della pelle e con proprietà rigeneranti e stimolanti.

90 grammi di Shiitake al giorno per una settimana, sono in grado di abbassare il colesterolo del 12% sulla media di persone sane, inoltre, hanno la spiccata capacità di neutralizzare gli effetti negativi del consumo eccessivo di grassi saturi animali. Sono ricchissimi di vitamina D (840 IU per 100 gr), riboflavina, niacina e in misura più ridotta vitamine B1, B2, B6, B12. Contengono inoltre ferro, fibra e sali minerali.

Come avete potuto leggere, questi funghi hanno proprietà davvero eccezionali, però noi vogliamo chiedervi di non prestare attenzione al primo che ne parla o che incomincia a dirvi di usare un tipo piuttosto che un altro, ma di fare sempre una ricerca, rivolgersi sempre a persone esperte del settore (anche se a volte se ne trovano e sentono di tutti i colori).

Insomma, come sempre diciamo…”ci è stato dato un cervello, usiamolo ! “

A breve inseriremo nuovi articoli molto interessanti ….

shiitake funghi shiitake

0 commenti

Lascia un Commento

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *