cellulite

La CELLULITE

cellulite

La CELLULITE

La cellulite ha un nome medico molto più complesso, si chiama :

PANNICULOPATIA EDEMATO- FIBRO-SCLEROTICA (PEFS).

Vediamo insieme di capire di cosa si tratta:

Panniculopatia: perché c’è un’infiammazione del tessuto adiposo.

Edemato: perché è caratterizzata da un edema, cioè un accumulo di liquidi nei tessuti.

Fibro-sclerotica: perché con il tempo peggiora fino a formare noduli dolorosi al tatto (maggior produzione di tessuto connettivo-fibroso) con compromissione del microcircolo.

La cellulite non è solo un fattore estetico, ma una vera e propria patologia del microcircolo e colpisce le donne indipendentemente dal fatto di essere magre o grasse.

La Cellulite peggiora nel tempo se non si prendono dei provvedimenti, possiamo riconoscere ben 4 stadi di questo problema.

Gli stadi della cellulite:

  1. Edematoso : c’è ristagno di liquidi, con pesantezza e gonfiore alla gambe

  2. Circolatorio : l’edema e l’infiammazione rallentano il microcircolo

  3. Fibroso : formazione di noduli fibrosi, pelle con aspetto “a buccia d’arancia”, con progressiva perdita di elasticità della pelle.

  4. Sclerotico: la pelle viene detta “a materasso”, perché ci sono vistosi avvallamenti e dolore al tatto.


Le cause della Cellulite:


Cause primarie:

  1. Il fatto di essere Donna! Ebbene sì, la cellulite è tutta femminile e dipende dagli ormoni femminili, estrogeni (favoriscono l’accumulo di liquidi) e progestinici (favoriscono l’accumulo di grasso)

  2. La componente ereditaria è importante, diciamo quindi che la Cellulite in parte si eredita! O per lo meno si eredita la predisposizione ad averla.


Sulle cause primarie non possiamo agire.


Cause secondarie:

  1. Eccesso di ormoni femminili, per esempio con l’utilizzo della pillola anticoncezionale o altre terapie ormonali

  2. Gravidanza e allattamento

  3. Eccesso di insulina

  4. Disfunzioni della tiroide


Le cause secondarie possono aggravare le cause primarie


Cause terziarie dette anche aggravanti:

  1. Alimentazione scorretta

  2. Cattiva digestione

  3. Stitichezza

  4. Scarsa attività fisica

  5. Postura scorretta con bacino in retroversione

  6. Stress

  7. Insonnia

  8. Vita sregolata

  9. Abbigliamento troppo stretto e costrittivo o busti ortopedici

  10. Tacchi alti tutto il giorno e/o calzature strette


Sulle cause terziarie possiamo lavorare tantissimo!


Dopo aver capito le cause e lo stadio della cellulite in cui siamo, possiamo cominciare a lavorarci!

Cosa possiamo fare?

La regola principale è PREVENIRE!

Le 5 regole d’oro per prevenire e combattere la cellulite:

1. Una sana alimentazione

2. Movimento fisico regolare

3. Fitoterapia per uso interno, per drenare, depurare l’organismo e regolarizzare l’intestino

4. Prodotti cosmetici con ingredienti attivi e di origine vegetale, bio disponibili ed efficaci. Da usare con regolarità.

5. Il massaggio e l’automassaggio

Partiamo dall’alimentazione, ecco alcuni consigli per prevenire la cellulite, per aiutare a ridurre gonfiori e migliorare il microcircolo.

Indipendentemente dal vostro peso, se soffrite di cellulite bisogna scegliere i cibi giusti che favoriscono la diuresi, che abbiano proprietà antinfiammatorie, a basso impatto glicemico e che aiutino a tenere a bada la voglia di dolci o di cibo spazzatura. Non sempre è necessaria una dieta ipocalorica e restrittiva, l’importante è seguire queste 3 indicazioni:

1. Alimenti antinfiammatori: perché la cellulite, è un’infiammazione del tessuto sottocutaneo, che porta a edemi, problemi del microcircolo, fino alla sclerotizzazione del tessuto stesso. (fonte:Società Italiana di Medicina Estetica). Per ridurre lo stato infiammatorio dei tessuti è importantissimo seguire una dieta alcalina, ricca di verdura, legumi e fibre e povera di carboidrati, carne, formaggi grassi

2. Alimenti con basso indice glicemico: perché gli zuccheri aumentano l’acidosi e l’infiammazione dei tessuti

3. Alimenti che hanno proprietà diuretiche e disintossicanti: perché favoriscono la diuresi e riducono edemi e tossine dall’organismo

Cibi che migliorano la cellulite e il benessere dell’organismo:

– Germogli di porro, cavolo rosso, alfa-alfa dall’azione diuretica e remineralizzante

– Asparagi dall’azione depurativa, diuretica

– Olio lino, borragine, canapa, frutta secca (noci, mandorle), semi oleosi (girasole, sesamo, zucca) ricchi di Omega 3-6 dalle proprietà antinfiammatorie.

– Proteine vegetali come fagioli, lenticchie, ceci, ricchi di fibre e sali minerali

– Fibre vegetali: verdura fresca come cetriolo, lattuga, spinaci, dall’azione detox e ricchi di Sali minerali, sedano, diuretico ricco di potassio e vitamina C, carote, ricche di antiossidanti e alcalinizzanti, pomodori ricchi di antiossidanti, finocchi diuretici e ricchi di fibre per l’intestino.

– Frutta: Mirtilli, antiossidanti e vaso protettori, Ananas e Papaya, dalle proprietà drenanti, digestive e antinfiammatorie

– Spezie, da usare al posto del sale, come curry, curcuma (antinfiammatoria), zenzero (detox)

– Alghe, come, Spirulina, Clorella, Fucus, Wakame, Klamath ricche di clorofilla, antiossidanti, sali minerali, diuretiche, detox, favoriscono l’accelerazione del metabolismo. Non adatte a chi soffre di iper tiroidismo o assume farmaci per la tiroide.

– Tisane per bere di più e drenare i liquidi, a base di piante come: TARASSACO, linfa di betulla, asparago, gramigna, ciliegio peduncoli, EQUISETO, gramigna, mais, ORTICA, pilosella, verga d’oro, scorze di limone.

Cibi che peggiorano la cellulite:

– Sale: responsabile di ritenzione idrica

– Cibi ricchi di sale e/o conservanti come: salumi, carne, formaggi grassi e stagionati, favoriscono il ristagno dei liquidi;

– Cibi fritti, pieni di grassi saturi

– Dolci, dolciumi e zucchero raffinato, dall’azione infiammatoria e ipercalorica

– Caffè, bibite zuccherate, energetiche o alcoliche, a cui preferire tisane e tè verde

– Burro, troppo grasso e ricco di grassi saturi, a cui preferire l’olio di oliva, ricco di vitamina E e antiossidanti

Una sana alimentazione è la base per la salute e la bellezza del corpo, mente e spirito!

0 commenti

Lascia un Commento

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *