Febbre e Influenza

FEBBRE E INFLUENZA…CHE PASSIONE !

Febbre : quando è molto alta ed è necessario controllarla, l’ Ontano è sicuramente un ottimo rimedio. Si possono prendere 30 gocce di macerato glicerinato ogni 2 ore o, in mancanza del macerato, si possono bere più tazze di decotto della corteccia. Esternamente si possono fare delle frizioni con acqua fresca e oli essenziali di LAVANDA e GINEPRO : in ½ litro di acqua si miscelano energicamente 5 gocce di ogni essenza. Il decotto di ZENZERO fresco, invece, è molto utile per aumentare la sudorazione : bastano 2 noci di radice per ½ litro d’acqua da far bollire per 5 minuti.

Influenza e raffreddore : alle prime avvisaglie è possibile fare un bagno aromatico sempre con lo ZENZERO, questa volta in

olio essenziale : 15 gocce in un pugno di sale grosso da buttare poi nella vasca. Come rimedi principali per via interna abbiamo

: l’ ECHINACEA in tintura madre per stimolare le difese dell’organismo e la ROSA CANINA ricca di vitamina C. Della prima

se ne possono prendere 30-40 gocce per due volte al dì, mentre della seconda si può prendere l’estratto secco in misura relativa

alla concentrazione della vitamina C presente. Altri rimedi che ci vengono in aiuto sono il RIBES NERO in macerato

glicerinato spagirico (o no), per le sue proprietà antinfiammatorie, e la famosa PROPOLI in tintura idroalcolica (NON nel

caso di bambini, in quel caso usare estratto glicerico). In caso di mal di gola o tracheite si possono fare dei cataplasmi caldi con i

SEMI DI LINO : se ne mettono 2 cucchiai colmi in un pentolino e si ricoprono con del vino rosso. Si fa cuocere il tutto a fuoco

bassissimo fino a che i semi non si aprono e si forma una pappina gelatinosa omogenea che non si attacca alla pentola. A quel

punto si mette su una garza, si copre e si pone il “pacchettino caldo” all’altezza della gola o della trachea avvolgendo con una

sciarpa di lana. Dopo che si è raffreddato si può ripetere l’operazione.

0 commenti

Lascia un Commento

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *