Amico Zenzero

ZENZERO L’ORIENTE IN CUCINA – AMICO SALUTARE, FRESCO E SPEZIATO

Zenzero una spezia tanto antica quanto ricca di proprietà benefiche.

Lo Zingiberg (zenzero è il nome italiano) è il nome di una pianta perenne appartenente alla famiglia delle Zingiberacee e originaria dell’Asia orientale, comunemente conosciuta anche col nome di ginger.

Da millenni questa spezia è impiegata da cinesi e indiani per molteplici utilizzi, non ultimo per le sue proprietà medicinali.

Anticamente lo zenzero costituiva una materia prima di molti scambi commerciali ed era conosciuto solo essiccato, oggi però la sua coltivazione si è diffusa in molti paesi caldi come Brasile, Indonesia, Tailandia, Africa, Messico e Perù; il maggiore produttore indiscusso resta l’India che riesce a rifornire più del 35% della produzione mondiale.

Contiene per il 50% amido, 9% di proteine, 6-8% di lipidi, oli essenziali, niacina e vitamina E.

Per conoscere le sue proprietà rivolgiamoci alla medicina cinese, secondo la quale l’autunno sarebbe la stagione più propizia per sperimentarne le proprietà riscaldanti: aiuta a combattere il freddo, stimola la sudorazione e favorisce la purificazione delle tossine che risiedono dell’intestino fortificando l’organismo.

Utile per la digestione, ha la capacità di agire da tonico e antinfiammatorio dell’apparato della digestione, promuove la formazione della flora batterica, inibendo l’azione dei batteri nocivi.

Per la nausea qualsiasi ne sia l’origine, gli oli essenziali contenuti nello zenzero sono straordinariamente efficaci nell’alleviarla e stimolare la secrezione della saliva bastano 1-2 gr di radice fresca o di polvere di zenzero. Può essere assunto in vari modi: come decotto, o aggiunto in un succo di frutta o grattugiato sul cibo.

Essendo un antinfiammatorio naturale, aiuta a liberare le vie nasali favorendo lo sciogliersi  del muco, liberando le vie respiratorie e facilitando la respirazione. Basterà preparare una tisana con 2 cucchiaini di zenzero, il succo di mezzo limone e un cucchiaio di miele biologico; da bere almeno 3-4 volte al giorno.

Per alleviare i dolori muscolari, mal di schiena, dolore da strappi o distorsioni. In questo caso le virtù dello zenzero ci vengono incontro sotto forma di impacco servono 4 lt di acqua, 100gr di radice di zenzero fresca sigillata in un sacchettino di cotone, ( l’acqua non deve essere troppo calda altrimenti vanifica le proprietà dello zenzero), immergere il sacchetto di zenzero lasciandolo per circa 10 minuti, togliere il sacchettino, spremerlo per bene. Immergere il panno da cucina nell’acqua che deve essere ancora fumante e applicarlo sulla parte dolente.

Il trattamento deve durare dai 20 ai 30 minuti, immergendo nuovamente il panno non appena avrà perso calore. In caso di forti dolori si può ripetere più volte al giorno. E’ un impacco da non fare in testa, sul cuore, e non è adatto per bambini e anziani, e da non usare se è presente febbre. 

Combatte i geloni avendo effetto riscaldante, sprigiona calore ed energia e stimola la circolazione, dunque impedisce la formazione di geloni o, nel caso in cui questi siano già presenti, li elimina. Procedere con degli impacchi identici a quelli sopra indicati per i dolori muscolari.

Ottimo alleato della linea, lo zenzero ci aiuta a bruciare i grassi aumentando il metabolismo, nelle zuppe sulle pietanze o anche un po’ di radice da masticare per diminuire la fame, accelerare il metabolismo ed eliminare i gonfiori addominali.

Questo splendido tubero viene impiegato anche nell’arte dolciaria col suo spiccato profumo agrumato e pungente esalta gli altri sapori creando note che riscaldano non solo il corpo, nelle umide giornate una nota di zenzero porta energia vivificante.

 

0 commenti

Lascia un Commento

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *